Urbact-User

LOGO_ERDF  Urbact logo  USER logo

Cos’è Urbact?         

URBACT II 2007-2013 (The Urban Development Network Programme) un programma nel campo della cooperazione territoriale europea che interessa l’intera Unione europea, la Norvegia e la Svizzera. Obiettivo del programma è migliorare l’efficacia delle politiche di sviluppo urbano e promuovere il concetto di sviluppo urbano integrato attraverso attività di scambio e di apprendimento per i decisori politici, gli operatori e altri organismi coinvolti nelle politiche di sviluppo urbano. Dal 2007, URBACT II ha finanziato 60 progetti di cooperazione gestiti da reti di città europee che lavorano insieme su un tema di interesse comune, alla ricerca di soluzioni innovative per uno sviluppo urbano efficace e sostenibile. Grazie al contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), pari a circa 53 milioni di euro, URBACT II contribuisce in ampia misura al raggiungimento degli obiettivi di politica di coesione che l’Unione Europea si è posta per il periodo 2007-2013. http://urbact.eu/

Cos’è User?

USER: “Changes and conflicts in using public spaces” è un progetto finanziato dal Programma URBACT II 2007-2013 con l’obiettivo di favorire lo scambio di esperienze sui temi della rigenerazione e dello sviluppo urbano tra 9 città europee (Grenoble Alpes Metropole – capofila – Francia, Pescara – Italia, Lublino e Cracovia – Polonia, Malaga – Spagna, Riga – Lettonia, Lisbona – Portogallo, Copenaghen – Danimarca, Dresda – Germania). In particolare, USER intende favorire lo sviluppo di nuove soluzioni per la progettazione e gestione di spazi pubblici che siano al contempo flessibili e sostenibili. USER utilizza una metodologia di lavoro incentrata su una progettazione che parte dal basso. È fondamentale, infatti, che i cambiamenti del territorio siano promossi e condivisi da parte degli user (“utilizzatori”), poiché essi hanno un ruolo attivo nell’utilizzo del territorio stesso. Pertanto, ciascuna città facente parte del network USER realizzerà interventi di riqualificazione degli spazi pubblici attivando
processi di partecipazione e coinvolgendo gli utilizzatori (user) finali nelle varie fasi della progettazione.                                                                          http://urbact.eu/en/projects/urban-renewal/user/homepage/

Cos’è il Forum Urbact?

Vi partecipano gli amministratori locali di 30 città europee, tra cui Pescara, il cui ruolo è determinante per il lavoro dei network di città. Il Forum consente agli amministratori locali di perfezionare le proprie capacità e  competenze in materia di sviluppo urbano integrato e sostenibile. Durante gli incontri, che si tengono a Bruxelles, vengono presentati vari casi studio su cui si sviluppano dibattiti e approfondimenti che coinvolgono esperti di varie nazionalità, vengono realizzate sessioni di lavoro dove i partecipanti esaminano e discutono le proprie politiche e vengono organizzate visite studio al fine di esaminare esempi concreti d’implementazione delle politiche urbane integrate e sostenibili. Dall’8 al 10 aprile scorsi, nella capitale belga, è stato presentato dall’assessore Antonelli il piano Fontanelle-Sambuceto. I prossimi incontri si terranno a settembre e a dicembre.

Cos’è il Gruppo di Supporto Locale (URBACT Local Support Group – ULSG)?

Il programma URBACT richiede a ogni città partner di creare un gruppo di supporto locale. Il Gruppo di Supporto Locale è formato dai rappresentanti dei soggetti interessati a vari livelli – autorità, locali e non, associazioni e organizzazioni di categoria, università ed eventuali altri stakeholder – che possono verificare che le idee che emergono dal progetto siano realistiche e valutarne la validità a livello locale. Questo gruppo consente di far arrivare a un pubblico molto più ampio i messaggi chiave relativi alla gestione sostenibile delle città, mobilitando gli stakeholder e producendo un Piano di Azione Locale (PAL). Quest’ultimo è uno strumento di grande utilità per la realizzazione delle azioni preposte dallo studio di rigenerazione urbana Fontanelle- Sambuceto. L’ULSG verifica l’effettiva realizzabilità delle proposte emerse nel corso dei lavori per la redazione del PAL. Il confronto avviene attraverso una serie di incontri, riunioni, workshop, in cui i diversi soggetti discutono insieme delle opportunità della rigenerazione economica, sociale e ambientale di una parte della città all’interno del contesto metropolitano Chieti-Pescara, individuando in maniera dettagliata le problematiche e le azioni atte a creare occasioni di sviluppo offerte dall’azione coordinata ed integrata dei soggetti coinvolti, che dovranno anche ragionare sulle priorità delle azioni da intraprendere, sulle fonti di finanziamento e sul tempo occorrente per la realizzazione degli obiettivi individuati.

Composizione del Gruppo di Supporto Locale
PROVINCIA DI PESCARA
COMUNE SAN GIOVANNI TEATINO
NUCLEO AEREO GUARDIA COSTIERA
CAMERA DI COMMERCIO Pescara
SAGA (società di gestione aeroporto)
GTM (società di trasporto pubblico)
UNIONE INDUSTRIALI di Pescara e Chieti
TRENITALIA
R.F.I.
ANAS
ANCE Pescara
ORDINE ARCHITETTI di Pescara e Chieti
ORDINE INGEGNERI di Pescara
ISTITUTO NAZIONALE di URBANISTICA (sezione Abruzzo)
UNIVERSITA’ D’ANNUNZIO (Dipartimento di Architettura)

Piano di azione Locale (PAL)

Il Piano di Azione Locale è un documento, prodotto dal Gruppo di Supporto Locale, finalizzato ad identificare e programmare le azioni necessarie a dare concreta attuazione agli obiettivi identificati dallo studio di rigenerazione urbana Fontanelle-Sambuceto ed integrati agli altri strumenti di pianificazione territoriale (Masterplan dell’aeroporto, Piano di Risanamento della Qualità dell’aria, QRR, etc.). Il PAL dovrà definire le azioni coordinate dei vari soggetti coinvolti, al fine del raggiungimento dell’attuazione di tale strumento.

 

Notizie dall’Europa [news from Europe]

Newsletter n.1    Newsletter 1_EN

Newsletter 2_EN

Newsletter 3_EN

Newsletter 4_ITA   Newsletter 4_EN

Newsletter 5_ITA   Newsletter 5_EN

 

 

Final rapport Copenhagen (sintesi dell’incontro della rete User tenutasi a Copenhagen il 13 e 14 aprile 2013)

Presentazione della città e del progetto

PARTNER PROFILE