Documento programmatico

Il Documento Programmatico è il primo documento prodotto dall’equipe di progetto e rappresenta la proposta metodologica che il tavolo di lavoro intercomunale SGT-PE si impegna a porre in essere nel corso dello studio urbanistico sull’area Fontanelle-Sambuceto.  Non è una anticipazione delle risposte progettuali, dato che il lavoro è appena iniziato, ma una esplicitazione di come i progettisti intendono lavorare per arrivare a definirle.  Il Documento Programmatico, una volta messo a punto, viene posto all’attenzione delle due amministrazioni di SGT e PE per un consenso preliminare.  L’utilità di questo passaggio è evidente: condividere la metodologia di lavoro proposta, prefigurando gli obiettivi che si attendono.   Una presa d’atto politica sul Documento Programmatico, ha costituito la garanzia di aver individuato una “road map” condivisa su come procedere per lo studio urbanistico.  Primo importante passo verso la pianificazione partecipata dell’area Fontanelle-Sambuceto.

Questo studio urbanistico, insieme agli atti di pianificazione che a valle ne derivano, rappresenta una inedita forma di pianificazione partecipata di un’area strategica condivisa tra due Comuni appartenenti addirittura a due Province distinte. Ciò ha consentito di arrivare rapidamente alla definizione di un percorso congiunto, che pur nel mantenimento dell’autonomia delle due Amministrazioni, della distinzione delle professionalità tecniche coinvolte, dei compiti loro assegnati dalle delibere comunali (Piano Particolareggiato per Pescara, Studio Urbanistico propedeutico alla Variante al PRG per SGT), ha potuto dar luogo concretamente alle volontà espresse dai due Comuni nel Protocollo d’Intesa.