Protocollo di intesa

Alla fine di settembre 2011 i Consigli Comunali di S.Giovanni Teatino e di Pescara, prendendo atto dell’importanza strategica e allo stesso tempo dello stato di disordine urbanistico complessivo in cui versa l’area Fontanelle-Sambuceto, decidono di approvare  congiuntamente un Protocollo di Intesa  per la redazione di uno studio d’ambito intercomunale per la riqualificazione dell’area.

Il 17 ottobre 2011 i Sindaci dei due comuni firmano il Protocollo nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso l’Aeroporto d’Abruzzo impegnandosi “a recepire, nei rispettivi strumenti urbanistici, le linee di intervento condivise che emergeranno dallo studio urbanistico”.

In particolare: il Comune di Pescara tradurrà le risultanze dello studio urbanistico in un “Piano Particolareggiato” (così come stabilito dalla delibera CC- PE n. 50 del 7.4.2009); il Comune di SGT utilizzerà lo studio urbanistico per individuare idee progettuali che potranno poi essere “inserite in una apposita variante al PRG” (così come stabilito dalla delibera CC- SGT n. 44 del 13.9.2011).

Ha così inizio lo studio Urbanistico Fontanelle Sambuceto.