Carta progettualità

Una delle prime azioni intraprese dal gruppo di lavoro è stato quello di collocare l’area di progetto all’interno del quadro strategico a scala metropolitana, verificando eventuali incompatibilità tra le politiche urbanistiche dei due Comuni.

La Carta riassume in forma sintetica i principali progetti di trasformazione territoriale che Pescara e S. Giovanni Teatino hanno avviato in questi ultimi anni, evidenziando le polarità funzionali, le infrastrutture e il sistema del verde.  Dalla carta si evincono le potenzialità e nel contempo i rischi che potrebbero verificarsi da una progettazione non coordinata delle previsioni urbanistiche dei due Comuni.